Movimento Lavoratori di Azione Cattolica (MLAC)

Il Movimento Lavoratori di Azione Cattolica

Logo MLACIl movimento Lavoratori, nato nel 1936 è l’Azione Cattolica dei lavoratori e costituisce l’espressione missionaria dell’AC nel mondo del lavoro. Partendo dalla situazione di vita vissuta nel mondo del lavoro, nella professione e all’interno della società civile vuole essere strumento di evangelizzazione, di formazione cristiana e promotore di pastorale d’ambiente.

Generatività: futuro possibile per il Polesine?

Generatività: futuro possibile”: questo è il titolo del convegno promosso dal Movimento Lavoratori di Azione Cattolica (MLAC) della Diocesi di Adria – Rovigo e dall’Azione Cattolica della Parrocchia di Canaro, che si è svolto Sabato 16 Febbraio a Canaro, nella splendida cornice del Museo Virtuale del Pittore Benvenuto Tisi da Garofalo (MUVIG). In un clima famigliare e coinvolgente, l’ospite e relatrice dell’incontro, la Professoressa Laura Gherardi, docente di Sociologia generale presso l’Università degli Studi di Parma e l’Università Cattolica di Milano, ha spiegato a tutti i presenti la genesi dell’idea di generatività e quali spinte sociali ed economiche hanno condotto al suo sviluppo, portando all’attenzione alcuni casi concreti molto significativi. La generatività è un concetto nato dopo la crisi del 2008, quando si è constatato che il modello di crescita in atto non era più sostenibile e portava ad un divario sempre maggiore tra espansione economica e costruzione di legami sociali.(Galleria Fotografica)

Generatività: futuro possibile

"La generatività sociale è un nuovo modo di pensare e di agire personale e collettivo che racconta la possibilità di un tipo di azione socialmente orientata, creativa, connettiva, produttiva e responsabile, capace di impattare positivamente sulle forme del produrre, dell’innovare, dell’abitare, del prendersi cura, dell’organizzare, dell’investire, immettendovi nuova vita.

Tacere non è più una virtù - La testimonianza di Andrea Franzoso

Sabato 17 Novembre nel Teatro Ferrini di Adria gremito di spettatori ha parlato Andrea Franzoso, ospite dell’Azione Cattolica parrocchiale della Cattedrale di Adria e del Movimento Lavoratori di Azione Cattolica della Diocesi di Adria – Rovigo (MLAC). L’incontro, sapientemente condotto dal presidente dell’AC parrocchiale,  Luigi Ennio, e dal  Segretario del MLAC, Matteo Barion, si è svolto in un clima famigliare, quasi confidenziale. Andrea non ha deluso le aspettative dei presenti: davanti ad una platea attenta e molto coinvolta, ha raccontato per quasi due ore la sua storia di “disobbediente”, che ha avuto inizio il giorno in cui, con determinazione e coraggio, ha deciso di denunciare le ruberie e la corruzione dilaganti ai vertici delle Ferrovie Nord Milano, azienda per cui ha lavorato per molto tempo (Galleria Fotografica).

Pagine

Subscribe to RSS - Movimento Lavoratori di Azione Cattolica (MLAC)