Rassegna stampa

La dignità dei lavoratori è sempre a rischio

Dal 2008 la Conferenza internazionale dei sindacati promuove, nel mese di Ottobre, la “Giornata Mondiale per il lavoro Dignitoso” la cui idea è stata sviluppata fin dal 1999 anno in cui l’allora Direttore generale dell’ILO (Organizzazione Internazionale del Lavoro) Juan Somavia, presentò il Rapporto “Decent Work”.

Il lavoro dignitoso è un concetto universale che si applica a qualsiasi categoria di lavoratori e mette in luce il ruolo chiave dell’occupazione, con la sua dimensione quantitativa (posti di lavoro creati) e qualitativa (condizioni di lavoro) nella determinazione delle condizioni di esistenza degli individui e nella lotta alla povertà e alla disuguaglianza. La sua realizzazione si basa su quattro obiettivi strategici: creazione di occupazione; diritti dei lavoratori (libertà di associazione e diritto alla contrattazione collettiva, divieto del lavoro forzato e di quello minorile, divieto di discriminazione sul posto di lavoro anche per l’accesso al lavoro); protezione sociale; dialogo sociale.

Crisi economica, l'uomo che lavora vale meno del prodotto

L’origine della crisi economica è stata individuata nell’uso maldestro di strumenti finanziari a elevato profilo di rischio. Il crollo del loro valore ha provocato il diffondersi della sfiducia e inceppato il funzionamento del mercato del credito. La crisi si è così trasferita all’economia reale, con pesanti conseguenze sui livelli occupazionali. Alla “radice finanziaria” della crisi si aggiunge quella legata agli squilibri delle finanze pubbliche e ai debiti sovrani.

Tacere non è più una virtù - La testimonianza di Andrea Franzoso

Sabato 17 Novembre nel Teatro Ferrini di Adria gremito di spettatori ha parlato Andrea Franzoso, ospite dell’Azione Cattolica parrocchiale della Cattedrale di Adria e del Movimento Lavoratori di Azione Cattolica della Diocesi di Adria – Rovigo (MLAC). L’incontro, sapientemente condotto dal presidente dell’AC parrocchiale,  Luigi Ennio, e dal  Segretario del MLAC, Matteo Barion, si è svolto in un clima famigliare, quasi confidenziale. Andrea non ha deluso le aspettative dei presenti: davanti ad una platea attenta e molto coinvolta, ha raccontato per quasi due ore la sua storia di “disobbediente”, che ha avuto inizio il giorno in cui, con determinazione e coraggio, ha deciso di denunciare le ruberie e la corruzione dilaganti ai vertici delle Ferrovie Nord Milano, azienda per cui ha lavorato per molto tempo (Galleria Fotografica).

XIII Festa del Creato

Domenica 16 Settembre 2018, in occasione della XIII Festa del Creato, indetta dalla CEI per tutto il mese di settembre, la comunità parrocchiale di Ficarolo ha accolto tutti i settori dell’Azione Cattolica della Diocesi di Adria - Rovigo, per trascorrere insieme una giornata all’insegna di attività, riflessioni e giochi sul tema della salvaguardia del Creato.

Pagine

Subscribe to RSS - Rassegna stampa