Vita di AC

Al momento non vi è alcun contenuto classificato con questo termine.

Formazione

Conclusioni del Convegno dei Presidenti e assistenti diocesani 2017

Custodire, generare, abitare. Sono i tre verbi del futuro per un’Ac che ha voglia di mettersi al servizio del paese e della Chiesa. Con la sua storia, lunga ormai 150 anni. E con i suoi volti di giovani e adulti, passando per i ragazzi e gli anziani, intrisi di passione e sorriso per un impegno pastorale e sociale che implica però anche una ricerca personale e spirituale.

Sezione:

Pagine

Rassegna Stampa

San Benedetto, lavorare affidandosi a Dio

«Il Signore Dio prese l’uomo e lo pose nel giardino di Eden, perché lo coltivasse e custodisse» (Gen 2,15). Con queste parole la sacra Scrittura pone l’orizzonte entro il quale descrivere il valore del lavoro, collocandolo all’interno della stessa natura dell’uomo quale creatura “posta” da Dio, e quindi in relazione con lui, nel giardino della creazione che ha ricevuto in dono con il compito di coltivarla e custodirla. Il lavoro, allora, si inserisce nelle opere che l’uomo realizza quale collaboratore di Dio definendo l’attività umana a partire e in vista di questa collaborazione con Dio.

Segnalazioni

Il lavoro dopo la grande crisi

L’Azione Cattolica della Parrocchia della Cattedrale di Adria e il Movimento Lavoratori di AC promuovono un incontro sul tema "Il lavoro dopo la grande crisi. E' davvero finita? Quali prospettive?”. (On-line la relazione - Galleria Fotografica)

Pagine

Subscribe to RSS - Vita di AC