Vita di AC

XVII Assemblea Nazionale - Azione Cattolica Italiana

Sono stati più di 800 i delegati’, tra questi anche quelli che rappresentavano la nostra diocesi, alla XVII Assemblea nazionale dell’Azione Cattolica Italiana “Ho un popolo numeroso in questa città”, che dal 25 aprile al 2 maggio 2021, sono stati chiamati ad eleggere il Consiglio nazionale dell’associazione per il prossimo triennio, in rappresentanza degli oltre 270.000 soci di tutte le età, presen

Sezione:

Pagine

Formazione

Inaugurazione Piazzetta Marvelli

Sabato 18 marzo 2017, alle ore 18.30, sarà inaugurata la Piazzetta dedicata al Beato Alberto Marvelli che si trova in Corso del Popolo tra il palazzo delle Poste e il palazzo Ex-Enel. Durante la cerimonia inaugurale il Vescovo Mons. Pavanello benedirà la Piazzetta. Tutti gli iscritti all'Azione Cattolica e la cittadinanza sono invitati.

Pagine

Rassegna Stampa

Johnny Dotti incontra l'Azione Cattolica

Giovedì 18 marzo u.s., vigilia della festa di S. Giuseppe, si è tenuto in modalità on line, un momento di spiritualità promosso dal MLAC e dal settore adulti di Azione Cattolica, inserito nel cammino che l’Associazione diocesana sta intraprendendo in questo anno associativo caratterizzato dalla pandemia. La serata si è arricchita dalla presenza di Johnny Dotti imprenditore sociale, pedagogista, docente universitario nonché autore di numerosi testi. L’incontro è stata un’occasione per riflettere sui temi della genitorialità, educazione e lavoro, partendo dalla figura di San Giuseppe alla luce anche della lettera apostolica “Patris Corde” regalata da Papa Francesco in occasione del 150° anniversario della dichiarazione di S. Giuseppe quale patrono della Chiesa universale.

Segnalazioni

La Storia si fa Santa

Giovanni Paolo II sarà proclamato beato il prossimo 1° maggio. Benedetto XVI ha autorizzato questa mattina la Congregazione delle cause dei santi a promulgare il Decreto sul miracolo attribuito all'intercessione di papa Giovanni Paolo II. Con questo atto si conclude l'iter che precede il Rito della beatificazione. «Com'è noto - informa la Santa Sede -, la causa, per dispensa pontificia, iniziò prima che fossero trascorsi i cinque anni dalla morte del Servo di Dio, richiesti dalla normativa vigente. Tale provvedimento fu sollecitato dall'imponente fama di santità goduta dal papa Giovanni Paolo II in vita, in morte e dopo morte. Per il resto furono osservate integralmente le comuni disposizioni canoniche riguardanti le cause di beatificazione e di canonizzazione». Tra il giugno 2005 e l'aprile 2007 furono celebrate l'inchiesta diocesana e quelle rogatoriali sulla vita, le virtù e la fama di santità e di miracoli di papa Wojtyla e nel giugno 2009, esaminata la relativa "Positio", nove consultori teologi del Dicastero diedero il loro parere positivo in merito all'eroicità delle virtù. La promulgazione del relativo decreto venne autorizzata il 19 dicembre 2009 da Benedetto XVI.

Pagine

Subscribe to RSS - Vita di AC